RUBRICA a cura di Edi Natali

Diogene, Nietzsche e le loro lanterne

Intento di questa rubrica non è indagare sulla filosofia di Diogene o di Nietzsche, ma solo lasciarsi provocare da due loro domande: chi è l’uomo? Dio è morto? Questi saranno, dunque, i campi di indagine: l’antropologia e la teologia. Chi scrive ritiene, da una parte, necessario ripensare che cosa significhi essere umani, alla luce di molte derive di-sumanizzanti, dall’altra ritiene fondamentale non perdere il riferimento a quell’ulteriorità che, sola, non permette all’uomo di ripiegarsi e chiudersi su se stesso. In questa rubrica cercherò di lasciarmi provocare dai tempi ed anche dalle ‘inquietudini’ dei lettori, perché vorrei che questo viaggio fosse il più possibile sin-odale, ossia fatto insieme. Lasciamoci interpellare dall’oggi: la società-potere vuole davvero renderci liberi ?

LEGGI:

Solov’ëv e la figura dell’anticristo (II parte)

Solov’ëv e la figura dell’anticristo (II parte) 1024 489 Edi Natali

Secondo dei tre contributi di Edi Natali dedicati a Vladimir Solov’ëv. Per chi si fosse perso il primo, rimedi subito andando a leggere cliccando QUI.…

Solov’ëv e la figura dell’anticristo (I parte)

Solov’ëv e la figura dell’anticristo (I parte) 1024 489 Edi Natali

Pubblichiamo oggi il primo di tre contributi di Edi Natali su Vladimir Solov’ëv, una delle massime espressioni della cultura russa moderna. Seguiranno altri due articoli……

La storia della piccola locomotiva…

La storia della piccola locomotiva… 1024 680 Edi Natali

Intento di questa rubrica non è indagare sulla filosofia di Diogene o di Nietzsche, ma solo lasciarsi provocare da due loro domande: chi è l’uomo?…